Close
Type at least 1 character to search
Back to top

Ricercatrice visiva materica, e poetica
grafomane

Vedi il mio Portfolio
oppure leggi la mia Bio

Sara Vasini

Cesena, 1986

Nasce a Cesena nel 1986. Dopo aver frequentato l’Istituto Statale d’Arte per il mosaico Gino Severini, si diploma presso l’Accademia di Belle Arti di Ravenna nel 2013, sezione Mosaico. Nel 2010 segue corsi di scultura basca a Bilbao. Assiste in studio lo scultore Graziano Spinosi dal 2011 al 2014. Nel 2011 vince il concorso europeo Les languages de Blue, ed espone a Saint Germaine en Lay, nei pressi di Parigi. Ha inoltre esposto nell’ambito di Ravenna Mosaico nel 2008, 2011 e nel 2013. Viene selezionata per il Premio Tesi dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna nel 2013. Partecipa a RAM vincendo la sezione mosaico nel 2015, esponendo la propria ricerca in una mostra collettiva presso il Museo d’Arte della città di Ravenna. Nello stesso anno viene selezionata per GAEM nell’ambito di Ravenna Mosaico. Nel 2017 vince GAEM nella sezione Premio Mosaico Orsoni, elargito per opere eseguite con materiali tradizionali. Sempre nel 2017 partecipa a Montezuma Fontana Mirko, la scultura e il mosaico dalle origini a oggi, presso il Museo d’Arte della città di Ravenna. Utilizza il mosaico come strumento di ricognizione del reale e come strumento interpretativo.
She was born in Cesena in 1986. After attending Istituto Statale d’Arte per il mosaico Gino Severini, she graduated from the Academy of Fine Arts of Ravenna in 2013, Mosaic section. In 2010 she followed Basque sculpture courses in Bilbao. From 2011 to 2014 she assisted the sculptor Graziano Spinosi in his studio.
In 2011 she won the European competition Les languages de Blue, and exhibited at Saint Germaine en Lay, near Paris. She also exhibited in Ravenna Mosaico in 2008, 2011 and 2013. She was selected for the Award Thesis of the Ravenna Fine Arts Academy in 2013. She participated in RAM, winning the mosaic section in 2015, exposing her own research in a collective exhibition at MAR, in Ravenna. In the same year she was selected for GAEM in the context of Ravenna Mosaico. In the 2017 edition of GAEM, she won in the section Premio Mosaico Orsoni, bestowed on works done with traditional materials. In 2017 she also participated in Montezuma Fontana Mirko, la scultura e il mosaico dalle origini a oggi at Mar.
She uses the mosaic as an instrument of recognition of the real and as an interpretative tool.